I prossimi editoriali a pagamento di Diego Della Valle

Grazie all’impagabile opera di alcuni sapienti imitatori dei tic verbali* di Valter Lavitola siamo in grado di mostrarvi in anteprima i prossimi editoriali a pagamento di Diego Della Valle.

  • La pizza è un alimento sano che combacia perfettamente con la dieta mediterranea. Povera di grassi e nutriente, essa è simbolo di un Made in Italy in cucina che – lasciatemelo dire – temo non abbia rivali al mondo.
  • È bene riflettere, prima di acquistare un cane. Agli animali domestici, alla lunga, ci si affeziona.
  • Io dico che è meglio aver amato e perso.
  • Ho una serie di rituali, prima del sesso. Anche involontari: a volte mi capita di non riuscire a trovare delle banconote, e mi devo arrangiare coi post-it.
  • Credo non dovremmo dimenticare l’insegnamento di Collodi.
  • Buongiorno, oggi torniamo sulla storia dei “politici ora basta“. Stavolta però utilizzeremo nuove perifrasi, così da superare l’ostacolo del dover fare dei nomi delle personalità “capaci”. Noi non amiamo la personalizzazione della politica.
  • Quante volte, in ufficio, hai sentito il bisogno di togliere le scarpe? Scomode, calde, da non resistere: le scarpe possono diventare il peggior nemico di un’intera giornata. Ma da oggi, care amiche e cari amici, la vostra vita cambierà.

In foto, uno dei prossimi “editoriali grafici”.

*: “Ti sembro stupido?”, “Figa, figa pelosa, figlio di puttana”, “Preferirei cash”, “Ripresentiamolo paro paro. La Corte Costituzionale?”, “Mica scemo”, “Girati, adesso. Girati. Ah scusa hai ragione: ponete de lato. De lato, sì”.

 

Ciao ragazzi, lasciate un commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...